Errori Instagram negozi di abbigliamento e brand moda
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email

I 4 errori nella gestione Instagram di negozi di abbigliamento che frenano le vendite

In 15 anni di attività ho avuto modo di conoscere molte realtà commerciali che, con le migliori intenzioni e con il massimo slancio, hanno condotto la propria comunicazione in maniera errata.

Spesso infatti copiare dagli altri o avere delle idee brillanti e metterle in pratica via social senza una precisa costruzione dell’impianto comunicativo, produce risultati scarsi o addirittura inesistenti.

Se sei un negoziante o hai un tuo brand nel settore fashion, sappi che non è la tua selezione dei capi o la tua inventiva a fallire, ma semplicemente il modo in cui la rappresenti al tuo pubblico su Instagram o Facebook. So bene quanto impegno richiede gestire un negozio e quante premure ci sono dietro ogni scelta; io stesso diversi anni fa avevo un negozio. Vai a ritirare la merce dal fornitore, allestisci le vetrine, incastra 1000 cose per gestire ordini e clientela; è un lavorone il tuo. Merita di essere valorizzato da una comunicazione che evidenzi tutte le virtù della tua attività e tutto il tuo talento come imprenditore?

Prima di spiegarti come aumentare le tue vendite grazie ad Instagram e come shockare la tua clientela con una comunicazione straordinaria, voglio parlarti di quali sono, secondo la mia esperienza, i 4 errori gravi che commettono attività come la tua e che compromettono le vendite sia di clienti che ti trovano attraverso i social, sia di clienti che dopo averti visto sui social cambiano idea.

#1° errore: lasciare la comunicazione in mani non esperte

Ho visto foto, post, promozioni fatte con davvero tanta energia positiva che hanno prodotto tanti like e tanti apprezzamenti. Ma le vendite dove sono?

Nel tuo staff puoi avere persone volenterose e straordinarie che si sentono parte dell’azienda e che vorrebbero davvero fare del proprio meglio per aiutarti a vendere di più. Ma sono le più indicate per la tua comunicazione social? Ebbene nì, loro sono le più indicate come impegno, forza di volontà, dedizione.

Le persone del tuo staff sono insostituibili nel fornire spunti preziosi, idee, riportare la loro conoscenza del pubblico social. Non sono però le più indicate per gestirla da un punto di vista strategico e operativo. Hanno bisogno di un supporto fatto di competenze specifiche ed esperienza di persone del mestiere, e tu hai il dovere -per il bene della tua attività- di farle affiancare da chi può strutturare idee e spunti perché diventino vendite.

Serve un gran gioco di squadra per la tua comunicazione sui social network, non è un lavoro che puoi delegare ad una agenzia o che il tuo staff può gestire in negozio da solo. Servono professionisti con esperienza reale nella gestione della comunicazione, strutturati per tutto ciò che ti occorre.

Non ti basta dunque un social media manager, o un grafico, o un amico che segue già altre pagine social. Quello di cui hai indispensabilmente bisogno è una equipe di figure con professionalità specifiche che secondo un metodo ben preciso organizzano, gestiscono, curano in ogni dettaglio la tua comunicazione social come se fossero il tuo ufficio marketing; ed il loro compito è valorizzare la tua attività e farti avere clienti e vendite.

Il lavoro che da anni svolgo al fianco di negozi di abbigliamento e brand, con il prezioso supporto della mia equipe, mi ha consentito di progettare un pacchetto di gestione social per brand e negozi di abbigliamento in grado di fare la differenza sulle tue vendite, sulla valorizzazione della tua attività, sulla tua brand awareness. E’ un lavoro che svolgiamo in stretta collaborazione con il cliente ed il suo staff, affinché il lavoro di squadra sia il perno su cui ruota l’intero impianto comunicativo e strategico.

#2° errore: andare a tentativi

Ogni volta che arriva un nuovo stock, si ha la tentazione di cambiare stile comunicativo.

Scattiamo foto a terra, foto sul banco, foto indossate? No forse possiamo fare qualche foto in negozio. Sarebbe da acquistare un box per le foto. Forse serve chi le indossa: ah ecco un membro del mio staff.

Non funziona così. Non si può creare una pagina di sole foto ai capi, così come non si può variare stile, angolazione, approccio ogni volta. C’è bisogno di coerenza stilistica per la riconoscibilità della tua attività e c’è bisogno di un progetto dei contenuti per innescare il coinvolgimento della tua clientela. La tua attività deve distinguersi comunicando la tua originalità attraverso una strategia composta da più elementi e soprattutto con un determinato passo e una determinata metrica.

Facciamo un esempio: quando tu parli con un cliente cerchi di capire il tipo di esigenza e i suoi punti di sensibilità, così da proporgli il capo più adatto ai suoi gusti e quello su cui sai di avere più margine. E’ così che funziona il commercio. Ogni volta che incontri un nuovo cliente, la tua tecnica di vendita si modella sul cliente e in funzione di ciò che percepisci, la tua esperienza e le tue capacità fanno sì che tu riesca a vendere quel determinato prodotto.

Mentre fai questo lavoro, tocchi varie corde. Ti ritrovi a parlare dei tuoi figli, delle tue passioni, di come quel brand ha deciso di adottare quella determinata linea. Tutto questo crea empatia tra te ed il cliente, ed è quella empatia che lo spinge ad acquistare il capo, l’outfit, l’accessorio che gli stai proponendo.

Anche sui social network ciò che fa la differenza è l’empatia e l’aspetto emozionale che la tua pagina e le tue pubblicazioni riescono a suscitare sul tuo pubblico. E’ questa la “magia” che porta una persona che sta semplicemente scrollando tra post e hashtag a diventare un tuo cliente. E’ questa la magia che ti serve.

Per ottenere questo risultato, hai bisogno di un mix di tanti fattori che puoi comporre attraverso una precisa strategia. Non occorre che ti avventuri in manuali, guide, opinioni di amici. La mia squadra di specialisti ha già pensato a tutto e puoi trovare la nostra proposta tra le promozioni marketing; con questa strategia di social media marketing studiata per brand e negozi di abbigliamento, potrai ottenere il massimo dalla tua presenza su Instagram e Facebook, trasformando finalmente i tuoi profili social in dei venditori online con una comunicazione coerente, precisa ed efficace.

#3° errore: pensare che col cellulare si può tutto

Abbiamo telefoni con fotocamere pazzesche, il meglio del meglio della tecnologia. Quando siamo a cena fuori o in vacanza, facciamo delle foto degne del premio Pulitzer. Eppure che cosa strana: quando facciamo le pubblicazioni sui social, anche se otteniamo molti like, portiamo a casa poche vendite. Perché questa sventura divina?

Mi dispiace dirtelo ma la comunicazione della tua attività sui social non può dipendere soltanto da delle belle foto. Ho visto foto bellissime, fatte dalla giusta prospettiva e angolazione, ma ciò nonostante non hanno prodotto alcuna vendita.

Il motivo di questo risultato è molto semplice e non dipende dalla tua bravura, dalla tua creatività, o dalla tua esperienza di venditore. Semplicemente, il canale social ha bisogno del suo specifico linguaggio, ha bisogno che ogni immagine sia contemplata da una precisa strategia di content marketing, che abbia uno scopo e un focus visivo ben preciso. Non importa cosa stai trasmettendo al tuo pubblico, ma come il tuo pubblico recepisce ciò che stai trasmettendo. Per questo lo shooting fotografico va progettato in base al pubblico al quale vuoi rivolgerti, interpretando ciò che quest’ultimo si aspetta di trovare sul tuo profilo Instagram e Facebook.

Questa è la ragione per cui nel nostro servizio di gestione social per negozi di abbigliamento e brand di moda, abbiamo incluso uno shooting fotografico professionale ed un servizio con modello o modella scelto/a appositamente per valorizzare la tua immagine agli occhi del tuo specifico segmento di clientela, così che quest’ultima possa identificarsi e percepire che sei il negozio giusto in cui fare i propri acquisti.

L’immedesimazione è una delle leve fondamentali del marketing, senza quella non scatta il meccanismo di conversione da utente a cliente. E per ottenere quest’ultima hai bisogno di un fotografo specializzato in ambito moda e della giusta indossatrice o indossatore. Grazie al nostro servizio di gestione social moda e abbigliamento non hai bisogno di cercare queste figure, progettare il servizio fotografico, pensare al post-produzione, alla pubblicazione, alla sponsorizzazione. Il nostro è un servizio All-inclusive in cui penseremo a tutto noi, con la tua supervisione e coordinandoci con la tua squadra.

#4° errore: pubblicare foto di capi non contestualizzati

Dalla tua esperienza commerciale saprai benissimo che non è la stessa cosa vendere capi di abbigliamento sparsi su un tavolo e venderli all’interno di uno show-room in cui ogni dettaglio è pensato e progettato sul cliente.

Questo perché il nostro cervello basa il proprio input decisionale sul modo in cui percepisce ciò a cui si sta rapportando. In sintesi, ciò che percepiamo influenza le nostre decisioni.

Questo è uno dei motivi per cui i più grandi venditori della storia sostengono che “si vende con le emozioni”.

Quando sei con un cliente scommetto che cerchi di creare empatia, cerchi di impressionarlo, di portarlo a pensare che con te può fare la scelta migliore. I tuoi social network devono fare la stessa cosa, ma devono farlo con il linguaggio giusto, quello delle immagini e dei testi studiati per convertire il tuo pubblico di visitatori casuali in tuoi clienti decisi ad acquistare da te.

Se hai già fatto dei tentativi di comunicazione e sponsorizzazione su Instagram o su Facebook, saprai bene che questo compito non è semplice da raggiungere.

Ecco perché oltre ad una precisa strategia, occorre una precisa sinergia.

Tu, il tuo staff, i tuoi articoli, la tua location, il tuo stile, la tua filosofia di impresa sono di importanza inestimabile per una buona comunicazione social; ma lo sono anche un buon occhio pubblicitario, una precisa strategia di marketing visivo e di contenuti, un servizio fotografico su misura, un modello o una modella scelti in base a ciò che vogliamo che la tua clientela percepisca, all’ambientazione giusta. Tutto questo è contenuto nel nostro pacchetto di gestione social per negozi di abbigliamento e brand del settore moda, un servizio progettato sulla base della nostra esperienza di 14 anni col settore fashion, ed è proposto sul nostro sito ad un importo davvero conveniente.

Basti pensare, conti alla mano, che soltanto un buon servizio di comunicazione social da parte di specialisti (social media manager, grafico web, copywriter, social analist) non ti costerebbe meno di 650€+iva, un fotografo in ambito moda per singolo shooting non ti costerebbe meno di 500€+iva e per finire un indossatore/indossatrice professionista non riusciresti a trovarla se non tramite agenzia. I costi meglio non mensionarli.

Il nostro servizio di gestione social moda e abbigliamento ti consente ancora solo per pochi giorni di avere tutto questo con un importo mensile davvero conveniente oltre un importo iniziale per lo studio, la progettazione e la realizzazione della strategia marketing (visiva e contenutistica), in cui tuttavia solo per le prime richieste ti diamo inclusi uno shooting fotografico ambientato della tua esposizione, del tuo negozio, dei tuoi capi; uno shooting fotografico extra con indossatrice o indossatore; la post-produzione anche su altri supporti (ad es. manifesti, cartelloni, flayer, etc.).

Non perdere l’opportunità di elevare il tuo livello di comunicazione social e iniziare anche tu a trasformare Instagram e Facebook in dei veri e propri canali di vendita.

Contattaci attraverso il form che trovi alla pagina seguente per una gestione professionale ed efficace dei tuoi social: